Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy Per saperne di piu'

Approvo

Riduzione dei costi nella bolletta dell’energia elettrica per i mesi di maggio, giugno e luglio 2020

Alcuni esempi di possibile risparmio sulla base della potenza

Addizionale provinciale accise energia elettrica 2010 e 2011 - possibilità di richiedere il rimborso al fornitore. L’ha chiarito la Cassazione

L’addizionale del 2010 e 2011, stabilita in Italia era incompatibile con la normativa comunitaria e quindi dal 01/01/2012 è stata abrogata. Per ottenere il rimborso quasi sicura l’azione legale

Coronavirus: al via la riduzione di 600 milioni di euro per le bollette delle piccole imprese

ARERA rende operativa la misura prevista dal Decreto Rilancio. Risparmi tra il 20% e il 70% per le utenze non domestiche. Riguarda le bollette dell'energia elettrica di maggio, giugno e luglio 2020

Con il decreto “milleproroghe”, in attesa della definitiva approvazione, si sposta al 1° luglio 2020 la fine della tutela del prezzo del gas e dell’energia

Riguarda le imprese, i lavoratori autonomi e le partite iva con fornitura in bassa tensione e le utenze domestiche (per quest’ultime anche per le forniture del gas)

Tariffe dell’energia elettrica e gas in continuo aumento. L’Autorità nel 3° trimestre ha aumentato in maniera “pesante” i costi per le famiglie e le piccole imprese del mercato di maggior tutela

Dal 1° luglio 2019 cessa il mercato tutelato: Confartigianato Vicenza invita le imprese associate e le utenze domestiche collegate (famiglie, dipendenti, pensionati, single) ad aderire alle sue proposte di forniture nel libero mercato

Dal 1° luglio 2019 tutti, cittadini e imprese, dovranno scegliere il proprio fornitore di energia elettrica e gas nel libero mercato

Confartigianato Vicenza è già pronta con la sua proposta di fornitura. Si invitano imprese e utenze domestiche a fare parte del “gruppo di acquisto” già operativo da anni, contattando l’associazione

Tariffe energetiche in aumento. Confartigianato Vicenza invita le imprese ad avvalersi del CAEM per le forniture di gas ed energia elettrica

Nel 2018 si prevedono tariffe energetiche in forte aumento rispetto a quelle del 2017. Alcuni fornitori hanno già comunicato ai loro clienti unilateralmente la risoluzione dei contratti di fornitura

Forniture di energia elettrica e del gas. Ognuno è libero di scegliere il proprio fornitore

Il CAEM è il consorzio promosso da Confartigianato Vicenza, che si occupa di negoziare l’acquisto dell’energia elettrica e del gas per le aziende. Forniture convenzionate anche per le famiglie

ENI - Ritardi di fatturazione e ritardi nella contabilizzazione delle letture pervenute (conguagli imputabili al venditore)

Fatturazione per conguaglio di energia elettrica e gas

Bolletta 2.0 gas ed energia elettrica: da gennaio 2016 imprese e famiglie hanno meno dati e informazioni in bolletta

Le nuove bollette sono davvero "trasparenti". Non vengono più riportate le tariffe applicate nelle diverse fasce per singolo kWh. Tramite Confartigianato Vicenza e il CAEM può essere verificata la convenienza della fornitura in essere

Energia elettrica: aggiornamento sulle penali applicate in caso di prelievo eccessivo di energia reattiva

Il consorzio CAEM richiama l’attenzione sul ridimensionamento delle penali applicate in caso di basso cosfì

Dal 01/01/2016 gli impianti elettrici aziendali dovranno essere adeguati alla nuova regolazione tariffaria per i prelievi di energia reattiva (Cosfì)

L’Autorità per l’energia con propria delibera del 2013 ha stabilito le nuove regole

L’offerta del CAEM per la fornitura dell’energia elettrica è sempre più vantaggiosa di quella del mercato di Maggior Tutela, cui l’Autorità per l’energia aggiorna le tariffe ogni tre mesi

Il CAEM applica uno sconto del 10% rispetto alle tariffe dell’energia elettrica di Enel Servizio Elettrico. La fornitura si attiva esclusivamente negli uffici di Confartigianato Vicenza. Ma cos’è il mercato di Maggior Tutela?

Imprese con fornitura di energia elettrica in media tensione: vanno evitate le forniture del “Servizio di Salvaguardia” perché troppo onerose

Le tariffe del mercato di salvaguardia sono molto elevate. Il CAEM è una soluzione più economica per le tariffe elettriche. Nel caso delle medie tensioni è bene essere riforniti nel libero mercato (scegliendo il fornitore con attenzione)

Forniture di energia elettrica e gas per le imprese con il CAEM (Consorzio Acquisti Energia e Multiutility)

Risparmiare sui costi energetici è possibile grazie al consorzio CAEM promosso dalla Confartigianato di Vicenza

[12  >>