Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy Per saperne di piu'

Approvo

Accordo nazionale 17.12.2021: quote bilateralità (EBNA/EBAV)

Riepilogo dei settori a cui trovano applicazione le nuove quote bilateralità definite dall’Accordo interconfederale nazionale del 17.12.2021.

Ai sensi dell’Accordo Interconfederale nazionale del 17 dicembre 2021 la quota nazionale di contribuzione mensile alla Bilateralità definita dai contratti collettivi sottoscritti dalle Parti Sociali dell’artigianato (Confartigianato, CNA, Casartigiani, Claai e CGIL, CISL e UIL) e dovuta dalle imprese per ogni lavoratore in forza, passa dagli attuali € 7.65 mensili a € 11.65 per dodici mensilità.

L’applicazione delle nuove quote nazionali non è immediatamente operativa per tutti i settori. L’aumento scatta secondo uno schema a “geometria variabile” in quanto legato alla data di sottoscrizione dell’accordo di rinnovo del CCNL di riferimento per ciascun settore.

Di seguito uno specchietto di sintesi relativo ai CCNL rinnovati con recepimento Accordo del 17/12/2021 e decorrenza nuove quote nazionali (11,65 euro):

da gennaio 2022

CCNL Area Meccanica

CCNL Area Alimentazione e Panificazione

CCNL Autotrasporti Merci

da febbraio 2022

CCNL PMI Area Tessile Moda - Chimica Ceramica (piccola e media industria)

da maggio 2022

CCNL Area Tessile Moda, Chimica e Ceramica (imprese artigiane)

CCNL Area Legno e Lapidei

CCNL Area Comunicazione

 

Si rinvia al sito di EBAV per il dettaglio delle tabelle delle quote.

  • Data inserimento: 23.05.22