Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy Per saperne di piu'

Approvo

OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE

Prova dell’avvenuta cessione intracomunitaria - Importanti novità dal 1° gennaio 2020

ESPORTATORI ABITUALI E DICHIARAZIONI DI INTENTO

Importanti novità dal 1° gennaio 2020

OPERAZIONI INTRACOMUNITARIE E ARCHIVIO VIES

L’iscrizione al Vies, dal 1° gennaio 2020, assume la qualifica di criterio sostanziale

LA DETRAZIONE IVA SULLE FATTURE RICEVUTE A FINE ANNO

Attenzione alla data (SDI) di ricezione

Trasmissione telematica dei corrispettivi

Nessuna sanzione per 6 mesi in assenza di registratore telematico

Comunicazione relativa alle liquidazioni periodiche Iva

In arrivo l’avviso del Fisco

Esportatore abituale e lettera di intento

E’ possibile effettuare la rinuncia al plafond senza revoca della dichiarazione

Il 30 aprile scade la presentazione della dichiarazione Iva.

Scade lunedì 30 aprile il termine per la presentazione della dichiarazione annuale Iva relativa al 2017.

I chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sull’esercizio della detrazione IVA

Con la circolare AdE 1/E/2018 del 17 gennaio, sono arrivati gli attesi chiarimenti in materia di detrazione dell’Iva, dopo le novità introdotte con il D.L. 50/2017.

Acconto Iva 2017.

E’ fissata al 27 dicembre la scadenza del termine per il versamento dell’acconto Iva 2017

Iva non versata primo trimestre 2017: avvisi bonari 54-bis in arrivo

L'Agenzia Entrate, dopo le lettere di compliance inviate a luglio, sta inviando ai contribuenti segnalazioni in merito alle comunicazioni delle liquidazioni periodiche per il primo trimestre 2017.

Entro il 18 settembre l'invio dati liquidazioni Iva

Entro il 18 settembre la trasmissione della comunicazione dei dati IVA

Ridotti i termini per l’esercizio della detrazione iva

L’articolo 2, comma 1, del decreto n. 50/2017 (c.d. manovra correttiva), intervenendo sull’articolo 19 del D.P.R. 633/1972, ha modificato i termini entro cui è possibile detrarre l’Iva relativa ai beni e servizi acquistati o importati.

Regole per la compensazione del credito IVA

Dal 1 gennaio 2017 è possibile compensare il credito iva 2016 entro il limite massimo di € 5.000.

Entro il 31 ottobre l'invio telematico del modello Iva TR

Entro il 31 ottobre, i contribuenti iva ammessi ai rimborsi infrannuali possono presentare la richiesta di rimborso o utilizzo in compensazione del credito Iva del 3 trimestre 2016.

[12 3 4 5  >>